sabato 28 febbraio 2015

Se c'è una cosa che voglio

Proprio all'inizio di questa seconda settimana di Quaresima ho partecipato ad un ritiro che mi ha rimesso un pochino in moto il cuore (di pizza).

Fra i canti, uno particolarmente significativo per me:

"...Se c'è una cosa che voglio,
se c'è una cosa che vale,
è abitare la tua casa,
tutto il resto è banale.
E parlare con te
di quand'ero piccino
e vedevo le cose
con gli occhi di un bambino..."

.
.

Nessun commento:

Posta un commento