martedì 9 febbraio 2016

L'aurora sulle montagne



La nostra famiglia ha appena trascorso cinque giorni di vacanza sulla neve: immeritato e apprezzatissimo regalo del buon Dio. Siamo stati bene, davvero tanto.
Il Cervino ci ha vegliati, maestoso  e splendido, a un passo dal cielo; se lo chiamano"Cattedrale delle Alpi" ci sarà pure un perché.
Io mi sono goduta ogni istante di riposo e ogni esperienza di Bellezza.
Un mattino appena sveglia ho visto che fuori era ancora buio; nel cielo blu cobalto splendeva l'ultima stella del mattino. Ho pensato: "Chissà come dev'essere bella l'aurora sul Cervino!". Mi sono vestita in fretta, e sono uscita correndo verso la parte alta del paese; proprio in quell'istante, i primi raggi del sole nascente tingevano di rosa le montagne innevate.
Impossibile non pensare a Chi ha reso possibile tutto questo...
Spontaneo è affiorato al cuore (di pizza) l'inno delle lodi che più amo:
L'aurora inonda il cielo di una festa di luce,
e riveste la terra di meraviglia nuova. 


Nessun commento:

Posta un commento